• Home
  • Cannucce biodegradabili
cannucce plastic free

Cannucce biodegradabili

I disastri ambientali come l’innalzamento dei mari, lo scioglimento dei ghiacciai, il buco dell’ozono ecc. sono sotto gli occhi di tutti e quindi governi e semplici cittadini devono realmente rimboccarsi le maniche per salvare il pianeta. Tutti gli indici sono puntati verso la plastica, un materiale altamente inquinante poiché realizzato col petrolio e difficile da smaltire. Il riciclo della plastica, per quanto una pratica apprezzabile, è però solo un lieve palliativo che non risolve il problema poiché bisognerebbe andare a monte e ridurre fino ad abolire la produzione in plastica che richiede comunque lo sfruttamento di materie prime. In questo contesto di inseriscono perfettamente le cannucce biodegradabili plastic free, una soluzione “green”, economica e pratica.

Cosa sono?

Le cannucce biodegradabili plastic free, come si può appunto intuire dal nome, svolgono la stessa funzione delle normali cannucce con la differenza che non prevedono l’utilizzo della plastica. Questi modelli sono perfettamente biodegradabili, quindi non devono subire alcun processo particolare per il riciclaggio in quanto si disciolgono naturalmente ed in breve tempo senza rilasciare sostanze chimiche pericolose. Alcune cannucce vengono addirittura realizzate con elementi commestibili così da poter essere mangiate dopo l’utilizzo.

Come funzionano?

Ciò che caratterizza questa tipologia di cannucce è la biodegradabilità, cioè la capacità di dissolversi in natura senza inquinare. I materiali si definiscono biodegradabili quando gli elementi chimici che li compongono si disciolgono in seguito all’azione di agenti biologici come animali, piante, batteri ed anche componenti fisiche come il sole e l’acqua. Gli elementi chimici delle cannucce si trasformano in nutrienti per il terreno, quindi oltre a non inquinare garantiscono anche un importante nutrimento all’ambiente circostante. Una cannuccia per essere definita biodegradabile deve disciogliersi del 90% entro 6 mesi e la velocità con cui avviene il processo di biodegradazione dipende dalle condizioni della loro esposizione e dalle caratteristiche del materiale.

Prezzo medio?

Il prezzo medio delle cannucce biodegradabili plastic free dipende da diversi fattori, ma in linea di massima è accessibile per tutte le tasche. Spendendo una cifra compresa tra i 10 ed i 15 euro è possibile comprare fino a 400-500 cannucce che però resistono circa un’ora prima di diventare molli e difficili da utilizzare. Per acquistare cannucce più resistenti si può spendere una cifra maggiore ma comunque non superiore ai 20-25 euro. Il costo può variare leggermente in base al colore ed al design, ma non si discosta molto dal prezzo medio che si aggira sui 12-17 euro per una confezione di 200-400 cannucce.

Materiali?

Le cannucce biodegradabili plastic free sono realizzate con diversi materiali biodegradabili e compostabili che hanno un impatto zero sull’ambiente circostante. Generalmente vengono realizzate in PLA, un materiale che non inquina e non altera il sapore delle bevande. Risulta molto apprezzato il bamboo che oltre ad offrire un’estetica molto apprezzabile può essere riutilizzato e lavato in lavastoviglie, purché si usino basse temperature e prodotti non troppo aggressivi. Ci sono poi le cannucce plastic free realizzate in paglia o con elementi vegetali come il materbi e la polpa di cellulosa. Destano molta curiosità le cannucce commestibili a base di riso e mais oppure con zucchero glassato, acqua e amido di mais.

* I produttori possono modificare la composizione, il prezzo, gli sconti e i costi di spedizione del prodotto. Vi consiglio di verificare sempre prima di acquistare nel sito ufficiale indicato in fondo ad ogni prodotto

Copyright 2019 - Proweb Mix S.r.l. - P.IVA RO33110646