• Home
  • Rasoi di Sicurezza
rasoio di sicurezza

Rasoi di Sicurezza

Il rasoio di sicurezza risale a circa 200 anni fa per poi essere sostituito dalle più moderne tecniche di rasatura. Negli ultimi anni però sta ritornando prepotentemente in auge poiché assicura una rasatura completa e sicura della barba. Il rasoio di sicurezza è protetto da un pettine che evita il contatto diretto tra la lama e gli antipatici e dolorosi tagli sono solo un brutto ricordo.

Come funziona?

Prima di radersi è opportuno farsi una doccia oppure passare un asciugami inumidito con acqua calda sulla pelle per renderla più morbida e poi distendere abbondantemente della schiuma da barba su tutto il viso. Il rasoio va passato delicatamente sulle aree del viso senza pressioni eccessive e deve seguire naturalmente la crescita dei peli. Piuttosto che effettuare il cosiddetto “contropelo” è opportuno fare 2 o 3 passate fino all’eliminazione definitiva dei peli in modo da evitare irritazioni. Di tanto in tanto è consigliabile disinfettare il rasoio con dell’alcol per ridurre l’accumulo di batteri.

Per chi è consigliato?

Il rasoio di sicurezza è consigliato innanzitutto per chi ha una pelle particolarmente sensibile ed irritabile. Questo modello infatti agisce molto delicatamente sulla cute evitando le irritazioni tipiche post-rasatura. Garantisce un taglio senza fronzoli e completo, quindi non è particolarmente indicato per chi cerca tagli sofisticati o complessi. Alcuni modelli trattano con estrema delicatezza la pelle e quindi sono consigliati per chi è alle prime armi e può facilmente tagliarsi.

A chi piace?

Il rasoio di sicurezza piace a quelle persone che amano farsi la barba tutti i giorni ed avere un viso perfettamente liscio e rasato. Forse non è l’ideale per chi va di fretta poiché, come detto precedentemente, possono essere necessarie anche 2-3 passate. Tuttavia nessun altro rasoio è in grado di garantire la stessa accuratezza e precisione di taglio, quindi piace a quelle persone che vogliono avere un aspetto impeccabile e curato per motivi estetici o lavorativi. I rasoi di sicurezza generalmente hanno design particolarmente vintage, quindi sono la scelta ideale per chi ama uno stile un po’ retrò in casa. 

Il prezzo medio

Il prezzo di un rasoio di sicurezza dipende dalle caratteristiche e dai materiali che possono variare a seconda dei modelli. Un rasoio realizzato in avorio ad esempio può raggiungere un prezzo superiore ai 100 euro. Naturalmente non c’è bisogno di spendere una cifra così alta poiché il prezzo medio di un rasoio di sicurezza di buona qualità oscilla tra i 20 ed i 40 euro.

Di quali ricambi ha bisogno?

ricambi di una rasoio di sicurezza variano a seconda dei modelli di cui ne esistono 3 varianti: a 3 pezzi, a 2 pezzi e con apertura a farfalla.

Il rasoio di sicurezza a 3 pezzi è il più diffuso ed è composto dalla testa che poggia direttamente sul viso, dalla guardia che è la zona dove viene appoggiata la lametta e dal manico. I tre pezzi possono essere smontati per favorire la sostituzione della lama.

Il rasoio di sicurezza a 2 pezzi strutturalmente è simile al modello precedente ma la guardia è unita al manico e non può essere separata.

Il rasoio di sicurezza con apertura a farfalla è un pezzo unico e la testa è divisa in due aprendosi proprio come le ali di una farfalla, permettendo così l’inserimento della lametta. Sull’estremità del manico è presente il meccanismo di apertura e di chiusura costituito da una ghiera

Prodotti acquistabili

* I produttori possono modificare la composizione, il prezzo, gli sconti e i costi di spedizione del prodotto. Vi consiglio di verificare sempre prima di acquistare nel sito ufficiale indicato in fondo ad ogni prodotto

Copyright 2019 - Proweb Mix S.r.l. - P.IVA RO33110646